OUTFIT

OUTFIT
OUTFIT

MAKEUP

MAKEUP
MAKEUP

HAIR

HAIR
HAIR

My soft and clean lingerie



Oggi vi parlerò del segreto per avere dei capi di biancheria intima morbidi e profumati. Ovvero vi spiegherò come prendervi cura della vostra lingerie, facendo in modo che possa rovinarsi il meno possibile con il passare del tempo. È importante imparare questi trucchi, perché tutte noi ci affezioniamo ai nostri capi di biancheria preferiti e soffriamo terribilmente, quando per sbaglio finiamo per rovinarli. Per evitare errori e incurie varie, quindi, vi consiglio di sentire ciò che ho da dirvi.
Il primo suggerimento abbastanza banale che vorrei darvi è questo: fate sempre molta attenzione ai colori evitando mix di capi di tinte diverse. Per evitare che scoloriscano l’uno sull’altro, io uso i foglietti acchiappa-colore, che sono pensati proprio per lavare capi di tinte diverse. In ogni caso, io consiglio sempre di separare i bianchi dai colorati e di lavare il nero e il rosso a parte. Il secondo suggerimento riguarda l’uso della lavatrice, che molte donne sottovalutano. Spesso si pensa che il lavaggio a mano sia la scelta migliore, ma non è così, perché non igienizza a fondo la biancheria e dunque ci espone a rischi ampiamente evitabili.
Certo è che bisogna seguire delle accortezze, per lavare questi capi molto delicati in lavatrice. Non a caso, io uso sempre prodotti detergenti specifici, che sappiano come rispettare sia i colori che i tessuti dell’intimo. Per farvi un’idea di quale sia il prodotto migliore per lavare la vostra biancheria, potete consultare l’elenco dei vari detersivi presenti online su e-commerce tipo quello di Easycoop . Una volta individuato il sapone adatto alla vostra lavatrice, potrete scegliere anche di acquistarlo direttamente online insieme a tanti altri prodotti per la casa. Detto questo, non dimenticatevi che in fase di lavaggio la temperatura dell’acqua non deve mai superare i 40 gradi e che il programma di lavaggio deve essere delicato.
A questo punto voglio passare a spiegarvi come asciugare e come riporre correttamente la vostra biancheria intima per evitare che si rovini. Intanto vi sconsiglio l’asciugatrice perché questa potrebbe seccare le fibre dei tessuti e fargli perdere struttura ed elasticità, soprattutto nel caso di materiali particolarmente delicati . Meglio asciugare il vostro bucato in un luogo ventilato lontano dai raggi diretti del sole, che potrebbe scolorire i capi scuri. Inoltre non è il caso di usare le mollette, perché “pinzano” il tessuto rovinandolo e alterandone la forma. Per riporre i reggiseni è meglio sovrapporre una coppa sopra l’altra, senza mai piegarli, perché altrimenti si rovinerebbero. Infine gli
slip vanno sempre piegati e mai appallottolati.
In questo articolo penso di avervi regalato qualche consiglio utile: grazie ai miei
suggerimenti, potrete lavare, asciugare e riporre la vostra lingerie senza problemi.

8 commenti

  1. Ho combinato diversi pasticci proprio con lo scolorimento. Ottimi suggerimenti, grazie 😊

    RispondiElimina
  2. Consigli davvero molto interessanti!
    La lingerie merita davvero una cura attenta per rimanere bella!

    XOXO

    Cami

    www.paillettesandchampagne.com

    RispondiElimina
  3. Anche io uso sempre i fogli acchiappa colore. Li trovo molto utili.

    RispondiElimina
  4. Io non li uso mai ma dovrei prendere questa buona abitudine…!!

    RispondiElimina
  5. Seguo volentieri questi consigli utilissimi.

    RispondiElimina